SitiGiochi.it

RapidShare annuncia la chiusura definitiva dal 31 Marzo 2015


rapidshare logo downloadLa compagnia dedicata al file hosting in remoto Rapidshare AG ha annunciato che interromperà tutti i propri servizi dal 31 Marzo 2015. La nota, pubblicata nella home page ufficiale del servizio, sottolinea che la compagnia interromperà il “servizio attivo”; nel giorno indicato, e che da quel momento tutti gli account utenti non saranno più accessibili.

Stando ad altre informazioni, tutti gli account saranno cancellati ed i dati contenuti diventeranno irrecuperabili. Rapidshare ha raccomandato quindi ai propri clienti di scaricare per tempo tutti i dati che sono conservati negli spazi privati, in maniera da non correre il rischio di perdere tutto dal 31 Marzo 2015, e di effettuare questa operazione con qualche giorno di anticipo per evitare i rallentamenti che certamente si verificheranno a ridosso della data. Il servizio, una volta uno dei più popolari file hoster in circolazione, aveva intrapreso un cammino di declino evidentemente inarrestabile già da qualche anno, ed adesso l’annuncio non può che suonare quantomeno attendibile.

Dal 2012 Rapidshare aveva cambiato target di clientela, facendo pagare il proprio servizio non a coloro che scaricano, ma a coloro che salvano in remoto, di fatto cercando di convertirsi in un servizio di file hosting classico e rinunciando alla vena di servizio di condivisione che sino a quel momento aveva tenuto. Con l’ultimo annuncio, Rapidshare cede definitivamente il passo ai più efficienti servizi di store on the cloud come Dropbox, OneDrive, Google Drive.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, o fai un trackback dal tuo sito.

Lascia un commento a tema e niente spam.

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>